Strutture in legno

Le biocase Nestwood sono uniche, progettate una ad una secondo le esigenze e i desideri di ogni cliente, con grande attenzione per le regole dettate dalla bioarchitettura, per i materiali ed i particolari costruttivi

Qualità

Standard elevati di costruzione

Elementi

Materiali biocompatibili

Performance

Prestazioni della struttura

Vita

Durabilità dell’abitazione


Qualità

La scelta dei materiali gioca un ruolo fondamentale nella costruzione di una biocasa a regola d’arte. NESTWOOD seleziona con meticolosa attenzione i migliori materiali, sempre nel rispetto dell’ecosostenibilità, e con un occhio di riguardo al risparmio energetico e al design. I nostri materiali provengono direttamente dalla natura: legno, lana di roccia, fibra di legno e fibra di gesso. Le case in legno NESTWOOD sono, per questo abitazioni a basso consumo energetico, realizzate con materiali bio-compatibili, custodendo al loro interno un ambiente abitativo sano, naturale ed ecologicamente equilibrato, con straordinarie qualità di isolamento termico ed acustico, di risparmio energetico e di comfort abitativo.


Elementi

La maggior parte delle case esistenti in Italia, per essere riscaldate, hanno bisogno di 10-15 litri di gasolio all’anno per ogni metro quadrato di superficie abitabile. Tale quantità, onerosa dal punto di vista economico e ambientale, può essere risolto adottando opportuni accorgimenti costruttivi che consentono di limitare le perdite di calore dell’involucro. L’adozione di questi accorgimenti consente di ridurre il fabbisogno energetico sotto i 4 litri di gasolio per metro quadrato annui. In particolare, le case in legno NESTWOOD sono caratterizzate da: pareti ad alto isolamento termico, isolamento dei solai, isolamento del tetto, finestre e serramenti ad alta resistenza termica, eliminazione dei ponti termici, sfruttamento dell’energia solare e impianti ad alto rendimento.


Performance

Grazie alla bassa trasmittanza che caratterizza l’involucro della casse in legno NESTWOOD, è possibile realizzare un’abitazione che necessita di pochissima energia per essere riscaldata. Avere una parete molto isolata significa avere una parete calda. Più la parete è calda, e meno si dovrà aumentare la temperatura del riscaldamento, tenendo conto che aumentare di un grado la temperatura interna equivale a vedere aumentare le spese di riscaldamento del 6%. In una biocasa NESTWOOD ogni particolare costruttivo è stato studiato per evitare ponti termici e “spifferi”, in modo da ridurre notevolmente le dispersioni di calore e mantenere costante la temperatura dell’ambiente abitativo. Il fabbisogno termico è diretta conseguenza della trasmittanza termica delle parti che compongono la casa e della zona climatica in cui essa è costruita. Lo stesso è influenzato anche da altri fattori: il progetto, la forma della casa, l’orientamento, le dimensioni delle parti finestrate.


Vita

Le case in legno NESTWOOD sono garantite per una durata di ben tre volte superiore rispetto alle costruzioni in edilizia tradizionale. Le loro caratteristiche rispecchiano al meglio le nuove normative in materia di isolamento e antisismicità, per una nuova concezione dell’abitazione quale luogo di benessere e sicurezza. Ulteriore vantaggio economico, oltre a quello del risparmio energetico, è dato dal continuo sviluppo culturale che, giorno dopo giorno, porta ad un incremento di valore di una biocasa costruita con tecniche e materiali all’avanguardia, poiché è in aumento l’attenzione di tutta la popolazione mondiale per l’ambiente e la consapevolezza dell’importanza della salvaguardia dell’eco-sistema.


Facebook